Home Progetti PROGETTO 2012
PROGETTO 2012 PDF Stampa E-mail

PROGETTO 2012 - PROMUOVIAMO LA SALUTE FACCIAMO CRESCERE IL FUTURO IN SUD SUDAN

Map_of_South_Sudan


In Sud Sudan 1 donna su 10 rischia di morire nel corso della propria vita per cause legate al parto. In Italia una su 27.000.
In Sud Sudan circa 250 bambini su 1.000 muoiono prima di compiere i 5 anni. In Italia 5 su 1.000.
La morte di una donna ha un impatto immediato sulla sopravvivenza di un bambino ma anche sulla salute della propria famiglia e dell'intera comunità. Si può intervenire per ridurre questa mortalità con cure semplici e poco costose. Nei paesi occidentali infatti la mortalità materna è stata ridotta quasi del tutto in circa 15 anni, in alcuni Paesi in via di sviluppo ne sono bastati 25.
In Africa è ancora altissima.
In Sud Sudan la maggior parte di queste morti è dovuta alla mancanza di infrastrutture, servizi sanitari distribuiti sul territorio e personale qualificato.
Il progetto per la promozione della salute materno-infantile in Sud Sudan è parte della campagna "Sorrisi di Madri Africane" promossa dal CCM – Comitato Collaborazione Medica - per rispondere a questi bisogni attraverso la formazione del personale locale e l'acquisto di attrezzature e medicinali per l'ospedale.


OBIETTIVI
Sostegno alle strutture sanitarie nella contea di Tonj Sud in Sud Sudan ed alla popolazione locale, con particolare riferimento alla tutela della salute materno-infantile.


ATTIVITÀ
• Formazione del personale sanitario locale;
• Approvvigionamento di materiale sanitario e farmaci
• Vaccinazioni e cure per i bambini con meno di 5 anni;
• Cure antenatali e postnatali ed assistenza al parto
• Cura delle principali malattie, malaria, HIV/AIDS ...
• Riqualificazione delle strutture sanitarie locali.
Come si può sostenere il progetto:
• 20 EURO: garantisci a un bambino una vaccinazione completa
• 50 EURO: assicuri assistenza completa a una madre durante la gravidanza e il parto

 

CHI SIAMO

Il CCM è un'organizzazione non governativa che da oltre quarant'anni sostiene processi di sviluppo che tutelano e promuovono il diritto alla salute, con un approccio globale, operando sui bisogni sanitari e influendo sui fattori socio-economici a partire dalla povertà, identificata come la principale causa di mancanza di salute. Ci rivolgiamo alle popolazioni più povere e operiamo nelle aree più svantaggiate del mondo attraverso l'incontro e la collaborazione di persone e comunità in Italia e nei paesi a basso reddito.
Interveniamo attraverso progetti di cooperazione internazionale volti a sostenere le strutture sanitarie esistenti per migliorare l'accessibilità e la qualità dei servizi preventivi e curativi, sia a livello territoriale che ospedaliero.
Il CCM è presente in Burundi, Etiopia, Kenya, Mali, Somalia e Sud Sudan.

 

L' IMPEGNO E GLI OBIETTIVI DEL CCM

Dal 2010 è impegnato nella realizzazione di un progetto che mira al rafforzamento del processo di decentralizzazione del sistema sanitario Sud-Sudanese, per facilitare l'accesso della popolazione alle cure mediche anche nelle aree più remote del Paese. Il CCM opera nella contea di Tonj Sud, attraverso il miglioramento dei servizi offerti dalle PHCU (Primary Health Care Unit), strutture ambulatoriali per la salute primaria, e dal PHCC (Primary Health Care Centre) di Thiet, la struttura maggiore e di riferimento per l'intera contea.
L'intervento del CCM si concentra sui servizi relativi ai problemi sanitari prioritari per il neonato Stato 0mortalità materna e infatile, malaria, HIV/AIDS, malnutrizione, precaria situazione igienico-sanitaria, supportando l'operato delle autorità locali, le cui risorse o i mezzi sono spesso insufficienti.
Obiettivo di questo progetto è quindi il finanziamento delle attività promosse dal CCM nella contea di Tonj Sud, per assicurare vaccini e cure ai bambini e garantire un percorso medico sicuro alle donne sud sudanesi prima, dopo e durante il parto. Il progetto rientra all'interno della campagna "Sorrisi di madri africane" per la tutela del diritto alla salute materno-infantile per le madri e i bambini in Africa,lanciata nel 2011 dal CCM.

 

I BENEFICIARI

Beneficiari del progetto sono tutte le persone residenti nella contea di Tonj Sud: 86.592 persone, di cui 20.673 donne in età fertile e 18.607 bambini con meno di cinque anni. Il personale sanitario, supportato dal CCM, ogni trimestre vaccina circa 600 bambini, ne cura 2.500, visita più di 1.000 donne in gravidanza, segue circa 300 parti, cura circa 3.000 casi di malaria e distribuisce zanzariere a 600 famiglie.

 

IL CONTESTO

Il continente africano ha visto il 9 luglio scorso la nascita del suo 54° stato: il Sud Sudan. Dopo oltre cinquanta anni di guerra civile e a sei anni dalla firma degli accordi di pace, il Sud Sudan è stato proclamato stato indipendente.
Gli anni di guerra e l'estrema povertà rendono difficile il poter garantire ai bambini del Sud Sudan i diritti fondamentali, quali il diritto alla vita e alla salute. Un bambino sudanese su quattro muore prima di aver compiuto i cinque anni.
La situazione attuale, di cambiamento istituzionale e d'incertezza politica, rimane sicuramente molto critica, anche a causa dei continui scontri tra clan e la delicata posizione di Abyei – sede dei principali giacimenti petroliferi e per cui non è ancora stato raggiunto un accordo tra il Nord e il Sud Sudan.

 

 
 

About

Benvenuti nel sito del  Coordinamento Solidarietà ONLUS di Bonate Sotto.

CorSol web